Se questo articolo ti è piaciuto condividilo con i tuoi amici...

ALZATA CON SOLLEVATORE

Durante le manovre di mobilizzazione possono venire a crearsi posture scorrette per il paziente ma anche per l’OSS, che rischia lesioni e danni soprattutto alla colonna vertebrale, spalle e ginocchia.

Il sollevatore è uno strumento indispensabile per la mobilizzazione in sicurezza del paziente dal letto alla carrozzina e per la sicurezza dell’operatore.

Dove è possibile sono raccomandati due operatori 

Come si utilizza il sollevatore

Per prima cosa bisogna accertarsi che il sollevatore sia perfettamente funzionante e in buone condizioni generali: non devono esserci parti rotte, sporgenti e pericolose. Inoltre, bisogna assicurarsi che il sollevatore sia igienizzato.

Lo stesso controllo andrà effettuato anche per la sedia a rotelle su cui verrà posizionato il paziente.

Successivamente, l’OSS saluterà il paziente, si presenterà e gli spiegherà tutto ciò che si sta per fare e, se possibile, gli chiederà di collaborare.

Per utilizzare correttamente il sollevatore:

1.    Avvicinare la sedia a rotelle al letto e bloccarla in una posizione che non sia di intralcio alle manovre;

2.    Rimuovere le coperte e le lenzuola dal letto;

3.    Prendere il telo dal sollevatore;

4.    Con il paziente supino, piegargli delicatamente un ginocchio e girarlo sul lato opposto al ginocchio;

5.    Distendere parte del telo dietro al paziente e infilarne una parte ripiegata sotto il suo corpo;

6.    Far tornare il paziente supino, distendere il ginocchio precedentemente piegato;

7.    Far girare il paziente dall’altro lato con la stessa tecnica;

8.    Recuperare la parte di telo che si era precedentemente ripiegata sotto il paziente e distenderlo completamente;

9.    Riposizionare l’assistito in posizione supina;

10. Assicurarsi che addome, schiena e braccia del paziente siano all’interno del telo;

11. Far passare le cinture della parte inferiore del telo fra le gambe del paziente;

12. Avvicinare il sollevatore al letto accertandosi che le gambe del sollevatore passino sotto di esso (se necessario sollevare il letto);

13. Bloccare il sollevatore;

14. Agganciare il telo al braccio sollevatore servendosi degli appositi agganci;

15. Utilizzare il telecomando per sollevare lentamente il paziente;

16. Durante il sollevamento sostenere la schiena del paziente con la mano libera;

17. Se possibile, chiedere al paziente di aggrapparsi alla parte terminale del braccio del sollevatore;

18. Quando i glutei del paziente saranno sollevati di qualche centimetro dal letto fermare il sollevamento;

19. Togliere il freno al sollevatore e condurre lentamente il sollevatore verso la sedia a rotelle, accompagnando le gambe del paziente al di fuori del letto;

20. Posizionare il paziente in posizione frontale al sollevatore;

21. Posizionare il sollevatore difronte alla sedia a rotelle;

22. Posizionare il bacino del paziente in corrispondenza della seduta della sedia a rotelle;

23. Bloccare le ruote del sollevatore;

24. Procedere a far scendere il paziente lentamente fino a farlo sedere correttamente sulla sedia a rotelle, in modo da evitare manovre successive;

25. Sganciare il telo dal sollevatore;

26. Allontanare il sollevatore;

27. È consigliato rimuovere il telo scostando leggermente la schiena del paziente dallo schienale e tirando il telo (che scivolerà facilmente se realizzato in tessuto acrilico);

28. Assicurare con l’apposita fascia il paziente alla sedia a rotelle;

29. Infilare le calzature al paziente.

 

❤️ Se ti è piaciuto questo link mettimi un Like


Filippo

Fermarsi significa retrocedere.

ajax-loader