VAOR VALUTAZIONE ANZIANO OSPITE IN RESIDENZA

Il VAOR è uno strumento di valutazione multidimensionale, nato negli Stati Uniti D’America, a seguito della legge OBRA, del 1987 ed elaborato da più di 80 esperti, è arrivato in Italia intorno agli anni 90. Il VAOR è formato dalla revisione di Oltre 60 strumenti di valutazione, mono-disciplinari disponibili in quel momento, questo strumento oltre prendere in considerazione le metodologie già conosciute, integra al suo interno anche le peculiarità, che fino a quel momento non erano mai state considerate. Questo strumento di valutazione, consente la formulazione di un piano di assistenza personalizzato e se, applicato correttamente, ci permette la confrontabilità di popolazioni omogenee, la creazione di un database e rappresenta la vera risposta, della medicina geriatrica alle esigenze di un anziano fragile, è diventato per questo motivo uno strumento di seconda generazione. Il VAOR è onnicomprensivo, la creazione di un database ci permette infatti, di costruire intorno al paziente un piano assistenziale finalizzato, evidenziando le cause di una determinata patologia, dando la possibilità di confrontare determinati dati con quelli già raccolti e, quando è possibile, ci permette anche di fare una diagnosi eziologia. La sua importanza è, che a differenza dei test monodimensionali, questo è in grado di risalire alla causa principale di una determinata condizione patologica, permettendo così la pianificazione di un intervento più mirato e specifico, all’interno di questo strumento viene valutata: la salute fisica, lo stato cognitivo, lo stato psico-emozionale, lo stato funzionale, la condizione socio-economica e l’ambiente in cui un determinato soggetto vive. Dopodiché secondo uno specifico algoritmo, si possono identificare degli indicatori assoluti o potenziali, di un determinato bisogno assistenziale iniziare e/o di una determinata malattia, facilitando così, sia il processo di valutazione che quello decisionale di tutto il personale sanitario indicato all’assistenza. Questo strumento viene usato all’interno delle R. S. A., residenze sanitarie per anziani e l’equipe è generalmente composta dal medico geriatrico, l’infermiere, l’oss e il fisioterapista.


Filippo

Fermarsi significa retrocedere.

ajax-loader
error: Il contenuto è protetto !!