Il noto gruppo italiano di abbigliamento per uomo, donna e bambino lancia uno sconto speciale sugli acquisti, riservato a tutto il personale sanitario impegnato nella lotta contro il Covid-19

La catena di solidarietà in favore di tutto il personale sanitario in prima linea nella lotta al Covid-19 non si arresta e anche dal mondo della moda sono arrivati in questi mesi dei preziosi contributi. Noti brand e grandi firme del panorama faschion hanno voluto esprimere la loro vicinanza a medici e infermieri con gesti importanti, volti a sostenere il loro impegno per arginare la pandemia da Coronavirus.  Dopo le donazioni di colossi della moda, da Gucci ad Armani, da Prada e al gruppo Della Valle, l’ultima iniziativa in ordine di tempo viene dal OVS, che ha voluto creare uno sconto speciale riservato alla sola categoria sanitaria. Per medici, infermieri, operatori sanitari e amministrativi che lavorano negli ospedali, sarà quindi possibile usufruire di uno sconto personale del 20% su tutte le collezioni a partire dal 12 maggio e fino al 31 dicembre 2020. Lo sconto sarà valido su acquisti di qualsiasi importo e per utilizzarlo sarà necessario mostrare, prima dell’emissione dello scontrino o della conclusione dell’ordine nel caso di acquisti sul sito ovs.it, sia la OVS Card o la OVSiD sia il proprio badge o il proprio cartellino identificativo o, ancora, una copia del certificato di iscrizione all’albo. Per chi non fosse in possesso della OVS Card o della OVSiD sarà possibile richiederla gratuitamente presso un negozio OVS o direttamente online.  Con questa iniziativa OVS vuole ringraziare tutti coloro che in questi mesi hanno lottato, e ancora lottano, contro un virus invisibile e micidiale, premiandone non solo il coraggio ma anche l’umiltà più volte espressa con una frase semplice ma significativa; “Facciamo solo il nostro lavoro”. Qui sono disponibili maggiori informazioni sull’iniziativa che, ricordiamo, non è cumulabile con altre promozioni, buoni sconto o saldi.


Filippo

Fermarsi significa retrocedere.

ajax-loader